Tres Uves 2017 Barranco Oscuro

Tres Uves 2017 Barranco Oscuro

Non disponibile
31,30 €

100% pagamenti sicuri

Descrizione

Tres Uves di Barranco Oscuro è un prodotto che si caratterizza per aromi variegati e sapori esplosivi, pronti a rivelarsi con tutto il loro vigore non appena si stappa la bottiglia. Prodotto con uve Vigiriega, Viognier e Vermentino, si presenta di colore giallo paglierino tendente al dorato. I profumi sono esplosivi, con note che richiamano mela, alcool e spezie. Al palato è pieno, ricco, strutturato, avvolgente e molto fresco. Chiude con un finale decisamente lungo e persistente.

INFORMAZIONI TECNICHE

Prodotto
Tres Uves
Denominazione
Vino di Spagna
Annata
2017
Tipologia
Vino bio
Provenienza
Spagna
Comune di produzione
Granada
Varietà uve
Vigiriega
Altitudine
1400 metri s.l.m.
Temperatura di servizio
10-12 °C
Abbinamenti gastronomici
Si abbina egregiamente sia primi piatti a base di sughi di pesce, che a secondi di carni bianche cucinate con preparazioni leggere. Assolutamente da provare con il pollo all’orientale
Bottiglia da
0,75 l.
Colore
Giallo paglierino tendente al dorato
Profumo
Esplosivo, con note che richiamano mela, alcol, spezie e nuances minerali
Sapore
Corpo pieno, ricco, strutturato, avvolgente e molto fresco. Chiude con un finale decisamente lungo e persistente
ss1470

Il produttore: Barranco Oscuro

STORIA

Nel cuore dell'Andalusia, nel piccolo centro di Cadiar, ha sede la Bodega Barranco Oscuro, un'Azienda agricola di proprietà di Manuel Valenzuela. Manuel, nato nel 1943 a Marchal, è il penultimo di 9 fratelli, e viene mandato a studiare con molti sacrifici da parte della sua modesta famiglia a Guadix, dove consegue un diploma e poi a Madrid per diventare un esperto in chimica.

La vita frenetica della città non fa per lui e dopo molte peripezie decide di tornare alla serenità della campagna. Alla fine del 1979, dopo essersi sposato con Rosa, insieme all'amico George corona il suo sogno e si trasferisce a Granada Alpujarra nella Serra Contraviesa, dove acquista la Tenuta Barranco Oscuro, a 1368 metri di altitudine. Questa grande casa colonica era stata costruita alla fine del XIX secolo e dominava un terreno di oltre 100 ettari coltivati per lo più a vigneto e possedeva un'enorme cantina molto ben organizzata.

L'arrivo della filossera aveva però fermato ogni attività e aveva distrutto tutte le viti, che erano state sostituite dai mandorli. Manuel, prima di iniziare la coltivazione delle viti, intraprende un viaggio sulle coste del Mediterraneo per aggiornarsi ed acquisire le conoscenze necessarie per dare inizio ad una coltivazione biologica, assolutamente sconosciuta in quelle zone.

I vitigni coltivati sono quelli tipici della Contraveisa come il Tempranillo, la Garnacha, il Pedro Ximenez, a cui nel 1984 Manuel affianca il primo vitigno internazionale: il Cabernet Sauvignon. Questi vigneti, che hanno un'estensione di 12 ettari, sono i più alti d'Europa, ed hanno terreni aridi, poveri di scisti, con scarse precipitazioni e vengono coltivati in modo del tutto naturale. Anche in cantina sono banditi tutti gli interventi chimici al fine di produrre vini ecobiologici dal sapore unico e irrip

etibile, nati dalla caparbietà di un uomo che voleva realizzare il suo sogno.

Large

Potrebbe anche piacerti

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche: