Sardegna


La tradizione secolare vitivinicola della Sardegna è legata all’eterogeneità dei suoi vitigni autoctoni. Il clima e le caratteristiche del territorio hanno contribuito a dar vita a una considerevole varietà di vini, ognuno con caratteristiche tutte sue, che rendono onore e celebrità a un’isola meravigliosa. Il vitigno a bacca rossa più conosciuto è certamente il Cannonau ma sono degni di menzione anche vitigni autoctoni pregiati come: il Bovale, il Carignano, il Cagnulari e il Monica.

Il Cannonau è un vino dal sapore molto intenso, caratterizzato dalla grande sapidità e da tannini intensi e avvolgenti. Al naso si presenta ampio e affascinante, con sentori floreali e note aromatiche e balsamiche. Il sapore vellutato e caldo dal retrogusto amaro rende il Cannonau un vino ideale per abbinamenti a base di pietanze robuste, formaggi stagionati, carni rosse alla brace, agnello, sughi di maiale e cinghiale.

Prodotto aggiunto alla Wishlist