Friuli Venezia Giulia


Il Friuli Venezia Giulia può vantare alcuni paesaggi meravigliosi, tra i più belli d’Italia, e rappresenta uno dei più antichi baluardi dell’enologia nel nostro Paese. Le testimonianze storiche che raccontano della grande vocazione vinicola di questa terra sono infinite, la viticoltura in Friuli ha davvero origini lontanissime. La convivenza tra climi diversi, i pendii dei colli soleggiati e l’autorevolezza dei suoi produttori, regalano ai vini di questa regione un appeal senza pari, con una ragguardevole ricchezza di cantine e tante specialità tutte da scoprire.

Molti rossi friulani sono apprezzati e conosciuti a livello internazionale, questa terra offre vini pregiatissimi tra cui è impossibile non annoverare almeno: il Merlot, il Pinot Nero, il Cabernet, lo Schioppettino e il Refosco dal Peduncolo Rosso.

Il Merlot è senza dubbio uno dei vini più pregiati tra i rossi friulani. Questo vitigno dalle origini antichissime regala un vino di buon corpo dalla spiccata sapidità e sufficiente tannicità. Il colore rosso rubino presenta intensità variabili e tende al granato invecchiando. Ottimo con le carni rosse e bianche, i bolliti e le preparazioni in umido e con risotti e primi piatti raffinati.

Lo Schioppettino, detto anche Ribolla Nera, è un vino asciutto, molto armonioso al gusto con un finale piacevolmente amaro. È un vino dai tannini poco marcati che si lascia bere in modo eccezionalmente semplice grazie alla bassa gradazione alcolica e alla sua irresistibile freschezza. Di colore rosso rubino e dall’odore inebriante con richiami fruttati questo vino accompagna splendidamente, grazie alla sua versatilità, sia i sapori robusti come quelli della selvaggina e dei bolliti, che gli aperitivi semplici e genuini con formaggi stagionati e salumi. Lo Schioppettino è inoltre un ottimo compagno da abbinare ad aperitivi poco ricercati con patatine e arachidi in quanto risalta molto bene i gusti salati.

Il Refosco dal Peduncolo Rosso è sicuramente tra i vini rossi più caratteristici dell’enologia friulana. Questo vino giovane dal color rubino con riflessi violacei tende al granato durante l’invecchiamento. Le sue caratteristiche organolettiche cambiano in base alla zona di coltivazione ma non mutano il suo sapore vellutato, moderatamente sapido e decisamente tannico. Il Refosco dal Peduncolo Rosso ben si abbina con le carni rosse, la selvaggina da piuma e i formaggi mediamente stagionati.