Limoncello - Liquore al limone


Il limoncello è un liquore dolce, di provenienza campana che viene ottenuto dalla macerazione di scorze di limone (mescolate spesso ad altri agrumi) in alcool etilico, al termine della quale il composto viene miscelato con acqua e zucchero. Il termine limoncello è un vezzeggiativo di limone, stava a indicare infatti un tipo più piccolo di limoni molto diffusi verso la fine del '500. Il primo accostamento del nome al liquore arriva nel '900 ma non ne conosciamo né la provenienza precisa né la derivazione precisa del nome dal momento che per motivi commerciali, la sua creazione è contesa da moltissime aziende.

Caratteristiche organolettiche

Come abbiamo visto la produzione del limoncello avviene tramite l'infusione in alcool etilico di bucce di limone e di altri agrumi per dosi di 10 limoni ogni litro di alcool. Il periodo di macerazione varia a seconda delle ricette ma generalmente il periodo di macerazione è intorno a tre giorni. Il limoncello si presenta di colore giallo acceso, simile al giallo dei limoni. Gli oli essenziali e il limone fanno si che il suo profumo e il suo sapore siano quelli dell'agrume con un retrogusto alcolico ma mai pesante.

Come Bere Limoncello

Il limoncello viene usato come base per moltissimi aperitivi e cocktail alcolici ma il suo consumo è prevalentemente da solo, come fine pasto per digerire e per lasciare in bocca un retrogusto piacevole di limone, dolce e amarognolo allo stesso tempo.