10 utenti stanno visualizzando questo prodotto

Via del Campo 2018 Quintodecimo Fiano di Avellino DOCG

33,50 €
Mi piace0
Aggiungi alla lista dei desideri
Descrizione

Via del Campo esprime tutto il carattere fruttato, minerale ed inconfondibile della Falanghina. È un cru ottenuto on uve provenienti da una sola vigna di Falanghina che si trova nella zona di Mirabella Eclano. Presenta tonalità luminose di colore giallo oro e profumi che vanno da note di mela, ananas, erbe aromatiche e fiori di campo a raffinati toni salmastri e minerali. La struttura, avvolgente, rilascia delicate sensazioni mentolate e tostate derivanti anche dalla breve permanenza, durante la fermentazione, in piccole botti di rovere. Di immediato piacere da giovane, evolve in un bouquet ancora più complesso dopo qualche anno di bottiglia.

INFORMAZIONI TECNICHE
1677

Scheda tecnica

Prodotto
Via del Campo
Classificazione
Falanghina
Denominazione
DOC
Annata
2018
Tipologia
Vino bianco
Provenienza
Italia
Regione
Campania
Comune di produzione
Mirabella Eclano
Varietà uve
Falanghina
Vinificazione
Dopo la pressatura, il mosto fermenta per una parte in botti di acciaio e per il resto in barriques nuove. Permanenza sulle fecce fini per circa 8 mesi con leggeri batonnage periodici
Gradazione alcolica
14,00% vol.
Capacità di invecchiamento
Fino a 15 anni
Bottiglia da
0,75 l.
Colore
Giallo oro luminoso
Profumo
Sentori che variano da note di mela, ananas, erbe aromatiche e fiori di campo
Sapore
Avvolgente. Rilascia sensazioni mentolate e tostate
Produttore: Quintodecimo

STORIA E AZIENDA

grande vino è una fusione perfetta tra scienza e poesia, tra il misurabile e l’imponderabile. È essenzialmente bello. È un’opera d’arte. Una sorta di trasfigurazione della materia prima. Esso nasce dal mosto come una statua nasce dalla pietra e chi realizza un grande vino, è colui che scava nella pietra, avendo già in mente il risultato finale. Ovviamente per fare questo deve possedere solide basi scientifiche. Deve avere il controllo dell'intero ciclo, attraverso il possesso di cognizioni più varie, dalla conoscenza del suolo, alla fisiologia dell'uva, dai processi biochimici alla base della trasformazione dell'uva in vino ai meccanismi della percezione sensoriale. Questi concetti costituiscono l’essenza del mio modo di vivere il vino. È con queste convinzioni che nel 2001 mia moglie Laura ed io abbiamo fondato Quintodecimo.” È così che Luigi Moio descrive la sua avventura nel mondo del vino, percorso iniziato molti decenni prima nella storica azienda vitivinicola del padre, tra le più importanti figure del Falerno, sempre in Campania. Una cantina esemplare, realtà che negli anni ha dimostrato quanto di buono sia possibile realizzare nel cuore dell’Irpinia con il Fiano di Avellino, il Greco di Tufo, il Taurasi. Non è un caso: Luigi e la moglie Laura seguono da vicino ogni fase del processo produttivo, in particolare entrambi non possono fare a meno di avere una particolare attenzione per tutto ciò che avviene in vigna, splendidi appezzamenti curati come giardini. È lì che nascono i loro vini, bianchi e rossi di straordinario valore, espressioni del terroir come pochi altri in zona. Eleganti e longevi, vini che hanno trovato quell’armonia che caratterizza solo i più grandi. Vini tutti da provare.

Ordina entro 22 ore e 13 minuti e ricevilo giovedì 21 novembre con Corriere GLS

Produttore:
Guarda altri 16 prodotti nella stessa categoria:

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi