Satyricon 2018 Luigi Tecce Irpinia Campi Taurasini Rosso DOC

Satyricon 2018 Luigi Tecce Irpinia Campi Taurasini Rosso DOC

31,70 €

100% secure payments

Ordina entro 19 ore e 5 minuti e ricevilo mer 21 con GLS/SDA

 
Questo vino è prodotto nel cuore dell' Irpinia da un vigneto sito nella Contrada Braiole del Comune di Castelfranci. Sono state utilizzate uve Aglianico 100% ottenute da piante coltivate a cordone speronato su un suolo argilloso-sabbioso di natura calcarea, ricco di piroclastiti, poste ad un'altezza media di 500-550 metri sul livello del mare, con esposizione a Sud.
Prodotto
Satyricon
Denominazione
Irpinia Campi Taurasini Rosso DOC
Annata
2018
Tipologia
Vino rosso
Provenienza
Italia
Regione
Campania
Comune di produzione
Avellino
Varietà uve
Aglianico
Altitudine
500-550 metri s.l.m.
Esposizione
Sud
Tipologia del terreno
Argilloso- sabbioso di natura argillosa ricco di piroplastici
Sistema di allevamento
Cordone speronato
Densità d'impianto
2500 ha
Tipo di raccolta
Manuale
Vinificazione
Fermentazione e macerazione per 20 giorni con lieviti naturali in contenitori di acciaio e affinamento per 12 mesi in tonneaux di rovere (500 l). Nessuna chiarifica e filtrazione
Abbinamenti gastronomici
Arrosti di carne, formaggi a base latte vaccino o di pecora
Bottiglia da
0,75 l.
Colore
Rosso
Profumo
Fruttato
Sapore
Strutturato, fresco e dal finale austero
ss1516

STORIA

La cantina di Luigi Tecce si trova in contrada Trinità a Paternopoli, nella zona DOCG del Taurasi. Luigi rappresenta la quarta generazione di una famiglia di viticoltori, ma non segue subito la tradizione familiare ed inizia la carriera di fantino; non per nulla dedica l’Aglianico imbottigliato nel 2001 a Varenne, il grande trottatore, che in quell’anno ha conseguito i suoi massimi trionfi. La morte del padre, avvenuta nel 1997, obbliga Luigi a lasciare i cavalli e a ritornare alla sua terra per coltivare poco più di un ettaro di vigna impiantato con ceppi molto vecchi, che risalgono al 1930. Oggi i vecchi vigneti di famiglia sono frazionati in piccoli appezzamenti a Paternopoli, uno dei territori del Taurasi più espressivi, non solo grazie all’altitudine compresa tra i 500 e i 600 metri, ma anche in virtù dell’esposizione a sud, che permette un’ottima maturazione delle uve. Luigi è un personaggio notevolissimo, che ama essere controcorrente, non si rivolge ad un enologo in pianta stabile, ma accetta solo i consigli dell’amico Vincenzo Mercurio. La sua vendemmia dura sempre molto più di quella degli altri viticoltori della zona, poiché raccoglie i grappoli uno ad uno, man mano che giungono ad una maturazione perfetta. I suoi due vini, l’Aglianico “Satyricon” e il Taurasi “Poliphemo”,prodotti in meno di 500 confezioni, sono due perle che brillano di luce intensissima nel panorama dei vini dell’Irpinia, e nei loro nomi racchiudono l'anima poetica e letteraria di Luigi.

Tecce Luigi

Potrebbe anche piacerti

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies. Per saperne di più clicca qui.