Tenuta Sarno

Tenuta Sarno

STORIA E AZIENDA

In un unico sito, un'unica vigna per un'unica tipologia di uva, dando vita ad un prodotto unico. Scelta coraggiosa quella di Maura Sarno, coltivare in un unico sito un vigneto solo di fiano, che per lei significa autentica espressione del territorio. Candida, antico borgo della provincia di Avellino, è situato a 600 metri di altitudine. In un terreno argilloso calcareo, le viti beneficiano di notti fresche e estati miti, ben tollerando la neve invernale. Il sottosuolo in primavera restituisce alle radici calore e umidità favorendo così la mineralità e l'alimentazione idrica alle viti. In inverno viene effettuata un importante potatura al fine di limitare la quantità di grappoli della vite a beneficio della qualità. In estate sfogliatura e potatura verde permettono di areare i grappoli garantendone la perfetta esposizione al sole. La vendemmia avviene in piena maturità tecnologica, fenolica e aromatica verso la metà di ottobre ed è effettuata rigorosamente a mano, per evitare ai grappoli ogni tipo di stress. Segue nell'immediato l'ammostamento delle uve con una pressa pneumatica a gabbia chiusa. La pressatura soffice consente l'ottenimento di un mosto ricco di aromi varietali. L'affinamento di circa 6 mesi su fecce fini contribuisce alla complessità ed alla mineralità, rendendo il finale molto persistente. La vinificazione (Prima vinificazione: 2009) è affidata all’enologo Vincenzo Mercurio che ha impresso a questo fiano uno stile vibrante e delicato. “La scelta di un consulente con il talento e la mentalità di Mercurio riflette l’esigenza di un profondo radicamento territoriale”. (Guida “I Vini d’Italia 2012” de L’Espresso)

Visualizzati 1-2 su 2 articoli

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi