Tenuta Argentiera

Tenuta Argentiera

La storia

Sull’affascinante costa dell’Alta Maremma, a circa 100 km a sud-ovest di Firenze, nella piccola e prestigiosa DOC Bolgheri sorge Tenuta Argentiera, parte dell’antica Tenuta di Donoratico appartenuta alla famiglia fiorentina dei Serristori.

In epoca etrusca all’interno dell’altopiano della Tenuta si trovavano gore, sorgenti naturali e miniere d’argento, da cui il nome Argentiera, che resero la zona un importante centro minerario ed agricolo.

Oggi la Tenuta è proprietà congiunta dei fratelli Corrado e Marcello Fratini.

Territorio e vigneti

La proprietà ha sempre dedicato particolare attenzione a questo luogo affascinante, esaltando in ogni modo la natura di una terra particolarmente vocata alla produzione di grandi vini rossi. Dei 500 ettari totali dell'azienda, 75 sono attualmente piantati a vigneto specializzato, tutti con la denominazione DOC Bolgheri e IGT Toscana. L’Argentiera è la tenuta più vicina al mare di tutta la DOC Bolgheri e quella che raggiunge la massima altitudine sviluppandosi dalla pianura alle colline. I suoi vigneti sono completamente circondati da una verdeggiante macchia mediterranea e, la campagna su cui sorge la Tenuta, è delimitata da viali di pini marittimi secolari e da piante di olivo in un paesaggio suggestivo e ricco di intensi profumi.

I terreni, di varia composizione, sono piantati a Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Syrah, vitigni che nell’area bolgherese assumono caratteri estremamente tipici, raggiungendo eccezionali standard qualitativi. 

La cantina

Il progetto della Cantina è ispirato agli stili architettonici tipici della costa toscana tra Livorno e Grosseto, con mura spesse e a spiovente che garantiscono la naturale termoregolazione degli ambienti. Le uve, precedentemente selezionate a mano e diraspate nei locali dedicati alla raccolta, cadono per gravità nella cantina di vinificazione situata nel sottosuolo, in tini di acciaio inox destinati alla fermentazione sia tramite follatore, sia con sistemi di rimontaggio e delestage. Un efficiente sistema computerizzato garantisce una costante temperatura attraverso flussi di acqua calda e fredda. Nelle cantine di affinamento, inoltre, sono ospitate 1200 Barriques di rovere francese mantenute ad una temperatura costante di 16 gradi che consente di ultimare il processo di vinificazione.  

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi