Scala Fenicia

Scala Fenicia

La cantina

Come la storia dell'isola insegna, Capri fu sin dall'antichità meta favorita dei popoli che a turno dominavano quella parte di Mediterraneo. Tra questi i Romani furono senza dubbio coloro che diedero all'isola il maggior impulso allo sviluppo architettonico. Scala Fenicia, per la sua fortuna, beneficia, duemila anni dopo, dell'intraprendenza di questo popolo.
La nostra cantina infatti nasce all'interno di un'antica cisterna romana, parte di un sistema idrico del tuto simile e presumibilmente coevo a quello di Villa Jovis, la residenza caprese dell'imperatore Tiberio. Le sue spesse mura in pietra e la sua struttura a volte garantiscono un clima temperato durante tutto l'anno ideale per la conservazione del vino.

Il terreno

La nostra piccola vigna si estende per circa 4.000 metri quadrati e si trova ad un'altezza media di 80 metri dal livello del mare. E' suddivisa in 4 pezze (nome dialettale delle terrazze) che si inerpicano sul versante nord-est del monte Solaro. Le nostre uve sono biologiche, come attestato dall'Istituto Mediterraneo di Certificazione e sono protette da eventuali contaminazioni esterne grazie alle 50 Are di ulivi che delimitano la nostra proprietà. I vigneti che la compongono sono quelli previsti dal disciplinare DOC Capri Bianco: per la maggior parte Ciunchese (Greco) e San Nicola (Biancolella) e una piccola parte di Falanghina. Il metodo di allevamento è quello della tradizione caprese, a pergola.

La tradizione

Da generazioni la nostra terra viene coltivata con rispetto e gratitudine. La concimazione naturale è la base di questo rapporto, il piccolo allevamento bovino la sua condizione; tre mucche e un toro: non serve altro. La lavorazione del terreno avviene da sempre in modo diretto senza l'ausilio di macchine, seguendo i dettami della tradizione caprese, una tradizione plasmata sui pendii scoscesi dell'isola dove solo la mano dell'uomo, fornita di fèscena (nome dialettale della zappa), è in grado di intervenire. La cura della vite segue la stessa filosofia: trattamenti e potatura si svolgono sempre a tu per tu con la pianta.

La vendemmia

La vendemmia si svolge, come in tutta l'isola, nella prima metà di ottobre. E' in questo periodo che l'uva giunge a piena maturazione dopo essersi dorata sotto gli ultimi raggi dell'estate caprese. La raccolta è totalmente manuale. Forbici alla mano ci si arrampica sui pergolati e senza fretta si riempiono le cassette che poi vengono trasportate a spalla in cantina.

Visualizzati 1-1 su 1 articoli

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi