Elena Fucci

Elena Fucci

STORIA

L’azienda agricola nasce nell’anno 2000 quando in famiglia si discuteva se vendere i bellissimi vigneti di proprietà che circondano l’abitazione dove sono cresciuta.

Le vigne, furono acquisite negli anni ’60 da mio nonno Generoso, acquistando la parte più alta dei poderi situati in Contrada Solagna del Titolo ai piedi del Monte Vulture. Negli anni mio nonno e il mio bisnonno si occuparono di curare le vigne limitandosi a vendere le uve e produrre per autoconsumo. "Sei ettari non si tengono per scherzo" fu la nostra prima impressione, eravamo ormai decisi a vendere poiché i miei genitori sono entrambi insegnanti e sia io che i miei fratelli vedevamo il nostro futuro lontano da Barile per continuare gli studi universitari. Acquirenti interessati che bussarono alla nostra porta non mancarono, ma proprio all’ultimo mi prese un colpo al cuore. Non potevo sopportare che qualcuno mi portasse via i vigneti da sotto lo sguardo (la nostra casa è al centro dei vigneti) e che un altro nome potesse far qualcosa di grande con i vigneti più vecchi del Vulture (la maggior parte hanno tra i 55 e i 60 anni, una parte addirittura circa 70 anni). Così decisi di cambiare i i programmi di tutta la mia vita e di quella della mia famiglia; decidemmo di investire sul territorio e sulla risorsa che aveva permesso a mio padre e ancor prima ai miei nonni e bisnonni di vivere e di crescere nel Vulture.

LA CANTINA

L'attuale cantina è stata ricavata dai vecchi locali sotto l'abitazione di famiglia (Torre Titolo) dove nonno Generoso ricoverava i mezzi e le attrezzature agricole. Un primo ampliamento è stato eseguito scavando direttamente nella roccia vulcanica per ospitare la barriccaia. La cantina è dotata di tutte le attrezzature necessarie dalla vendemmia all'imbottigliamento ed etichettatura sfruttando ogni spazio disponibile (anche il garage di papà Salvatore, dove non può più parcheggiare la sua automobile) in modo da garantire le migliori attenzioni possibili al nostro TITOLO.

Recentemente è stata completata la nuova cantina, sorta in aidiacenza al corpo storico aziendale e messe in comunicazione da un tunnel scavato nella roccia vulcanica. La nuova struttura è costruito secondo i principi della bioarchitettura impiegando materiali di recupero e riciclo e tecnologie per ridurre a zero gli impatti e i consumi energetici.

Visualizzati 1-1 su 1 articoli

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi