11 utenti stanno visualizzando questo prodotto

Lacryma Christi Del Vesuvio 2018 Sorrentino Rosso Bio DOC - Linea Classica

9,60 €
Mi piace89
Aggiungi alla lista dei desideri
Descrizione

Lacryma Christi Del Vesuvio Rosso di Sorrentino è un vino Bio prodotto in Campania. La denominazione nasce da una leggenda: Lucifero, cacciato dal Paradiso, nel cadere portò con sé un lembo di esso, lo depose dove è ora il Golfo Napoli. Il Signore, dolente di aver perso una parte così bella del Paradiso, cominciò a piangere, e lì dove caddero le lacrime sorse per miracolo la vite il cui vino fu chiamato “LACRYMA CHRISTI”. Le due varietà utilizzate e il connubio con il territorio danno origine ad un prodotto che esprime al meglio le proprie potenziali caratteristiche. Vino ottenuto dalla pigiatura soffice delle uve rosse Piedirosso localmente note come Palombina

INFORMAZIONI TECNICHE
ss1373

Scheda tecnica

Prodotto
Lacryma Christi Del Vesuvio
Denominazione
Rosso Bio DOC
Annata
2018
Tipologia
Vino rosso
Provenienza
Italia
Regione
Campania
Comune di produzione
Boscotrecase (NA)
Varietà uve
90% Piedirosso, 10% Aglianico
Altitudine
500 metri s.l.m.
Tipologia del terreno
Vulcanico-sabbioso
Sistema di allevamento
Guyot
Epoca di vendemmia
Metà ottobre
Resa per ettaro
9000 kg
Affinamento
5 mesi in barriques
Temperatura di servizio
18 °C
Abbinamenti gastronomici
Arrosti di carni rosse, selvaggina, cibi tartufati e formaggi
Bottiglia da
0,75 l.
Colore
Rosso rubino intenso
Profumo
Intenso, ampio e consistente. Offre sentori fruttati con spiccate note di prugna, ciliegia, fragola e sentori speziati tra cui pepe
Sapore
Corposo, gradevole ed elegante, secco e persistente. Equilibrato ed armonico, morbido e dotato di tannini
Produttore: Sorrentino

STORIA E AZIENDA

L'Azienda Vinicola Sorrentino; una storia di passione enologica con protagonisti unici: una famiglia con la viticoltura nel DNA, un suolo bruciato dal sole e riscaldato dalle periodiche colate laviche del Vesuvio, un vino dalle origini leggendarie. Il romanzo della Lacryma Christi Sorrentino e degli altri grandi vini vesuviani è scritto dalle mani di una natura generosa e impetuosa, e proseguito per decenni da una famiglia entusiasta e tenace che ha saputo assecondare un territorio fecondo di frutti preziosi. Dall’esperienza compiuta nell’800 dagli avi di famiglia, gli attuali titolari dell’azienda hanno ereditato l’amore per la produzione dei vini vesuviani; Paolo Sorrentino e suo figlio Giuseppe hanno ricevuto in dono dal passato la stessa devozione per la terra ed i vigneti di famiglia, ed un’analoga dedizione alla magica arte del Fare Vino. Come un retaggio cromosomico, l’antica sapienza si è trasmessa per generazioni legando il nome dei Sorrentino allo stato di grazia dei vini vesuviani di qualità. Da alcuni anni ormai, nuovi avvincenti capitoli hanno visto la luce alle falde del Vesuvio: per l’Azienda Sorrentino è arrivato il tempo dei premi e riconoscimenti nazionali, dell’apprezzamento dei mercati europei e d’Oltreoceano e della sfida delle più avanzate procedure di vinificazione raccolta dall’ultima generazione. Gli estimatori della produzione enologica di famiglia, dei gioielli dei Sorrentino, la Lacryma, il Passito e gli altri grandi vini, sono passati da un ristretto novero di estimatori del secolo scorso ai successi internazionali di oggi. I metodi di vinificazione si sono adeguati alle più moderne procedure, ma la passione è rimasta immutata. Oltre all’importanza del sole nella coltivazione dei Vigneti Sorrentino, la particolarità inconfondibile della Lacryma e delle altre produzioni risiede nell’eccezionalità del suolo vulcanico. L’area vulcanica Vesuviana è la più vasta dell’Europa continentale per quello che riguarda vulcani esplosivi ancora attivi, anche se dormienti. Su questo suolo nascono decine e decine di vitigni eterogenei e l’Azienda Sorrentino ha raccolto il frutto migliore di questa ampia gamma. Il terreno vulcanico, eccezionalmente solubile e sabbioso, è per sua natura impenetrabile ad alcuni parassiti come la temibile della Fillossera (insetto microscopico che si nutre, succhiandola dalle radici, la linfa indispensabile alla sopravvivenza delle viti).  Per questi benefici, l’azienda Sorrentino è riuscita in quest’area a realizzare una riproduzione naturale dei vitigni, senza ricorrere a innesti di viti autoctone su piante americane resistenti alla Fillossera. In questo modo Paolo Sorrentino e suo figlio Giuseppe sono riusciti ad essere innovativi e pionieri nel rispetto delle tradizioni, ed hanno realizzato e coltivato varietà viticole sempre diverse e di eccezionale qualità. Fiore all’occhiello dei terreni dell’azienda è Vigna Lapillo, uno dei possedimenti più vicini alla bocca del Vesuvio, che produce un cru di inestimabile sapore come l’esclusiva Lacryma Christi “Vigna Lapillo”. La conformazione geologica delle pendici vesuviane, le caratteristiche uniche del suolo vulcanico e il microclima incantevole, rendono il territorio dell’Azienda Sorrentino una delle zone vinicole più interessanti d’Italia, con una vocazione viticola dalla grande tradizione e dal potenziale ancora da sviluppare pienamente

Ordina entro 45 ore e 7 minuti e ricevilo martedì 14 luglio con Corriere GLS/SDA

Produttore:
Guarda altri 16 prodotti nella stessa categoria:
I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi