5 utenti stanno visualizzando questo prodotto

Cesanese del Piglio 2017 Abbia Nova DOCG

12,50 €
Mi piace0
Aggiungi alla lista dei desideri
Descrizione

Cesanese del Piglio di Abbia Nova nasce in un affascinante scenario pedemontano dove Daniele e Pierluca Proietti sublimano la vocazione arcaica e terragna di Piglio per la vite. Sui dolci e verdeggianti colli del Frusinate, tra 380 e 550 metri di altitudine, allignano alle falde dei monti Ernici il Cesanese e la Passerina, vitigni della tradizione e dal profondo radicamento locale. L'attività viticola dei cugini Proietti ha oltre vent'anni di storia, ma è solo dal 2013 che hanno iniziato a proporsi sul mercato con proprie etichette. Una viticoltura naturale, il fascino dell'allevamento a tendone, la vinificazione delicata senza interventismi enologici: i vini dei cinque cru Proietti (per poco più di sei ettari totali), tra cui spicca il San Giovanni – vigna da cui tutto iniziò – sono verace espressione della campagna laziale e di quanto di più autentico sa dare. Tra vecchi ceppi e nuovi impianti, solo rame e zolfo. Per la fertilizzazione si usa il sovescio, mentre i suoli sono inerbiti e leggermente sarchiati una volta l'anno. L'azienda è formalmente in conversione biologica, e fa anche ricorso ad alcuni metodi biodinamici. Nella fresca cantina a 820 metri di altitudine le vinificazioni sono poco interventiste, con fermentazioni spontanee affidate ai lieviti indigeni, e controllate dalla sola gestione delle temperature. L'affinamento, lungo fino a 24 mesi, consente di non chiarificare né filtrare, prima di una messa in massa in damigiane da 54 litri. Poi l'imbottigliamento. Ridottissime le quantità di solfiti usate

INFORMAZIONI TECNICHE
1669

Scheda tecnica

Denominazione
DOCG
Annata
2017
Varietà uve
Cesanese di Affile 100%
Vigneti
Tutti i vigneti aziendali a Piglio – Età da 15 a 80 anni – Altitudine 380-550 mslm
Densità d'impianto
3.000 – 5.000 piante/ettaro
Vinificazione
Fermentazione spontanea. Macerazione 8 gg. poi svinatura e conclusione della fermentazione senza vinacce. Affinamento in acciaio fino a primavera. Imbottigliamento
Produttore: Abbia Nòva

Storia e Terroir

Un arcipelago di isole terrestri sul comune di Piglio, una serie di piccoli e medi appezzamenti ognuno con il suo carattere che insieme sono un avvicendarsi di coltivazione e natura. Abbiamo vite, ulivo, erbe officinali, noci ed un orto. Ogni isola dell’arcipelago (cru o contrada) è un’unità a se stante, tutt’uno con l’ambiente circostante e con il suo suolo. Ognuna di loro si palesa negli anni attraverso sfumature che ne definiscono il carattere e insieme compongono un mosaico che abbiamo contribuito a costruire. Si produce vino da quattro di loro (San Giovanni, Cercione, Collepasso, Vignali), olio da cinque (Costa Ilia, Collepasso, Fontana di Grano, San Giovanni, Mignano). In alcune isole come San Giovanni o Costa Ilia le piante sono molto vecchie e hanno raggiunto un adattamento all’ambiente ormai totale. Le erbe officinali di diversa specie completano la flora coltivata in associazione con le piante da frutto e con le erbe spontanee. Intorno ad ognuna ci sono boschi, altri campi, prati.

paesaggio solo.jpg

Ordina entro 7 ore e 14 minuti e ricevilo Domani con Corriere GLS

Produttore:
Guarda altri 13 prodotti nella stessa categoria:

Menu

Condividi

Impostazioni

Crea un account per salvare i tuoi prodotti preferiti

Accedi

Create a free account to use wishlists.

Accedi