Grappe e Distillati di frutta


L'Italia e l'Europa sono ricche di alcolici di altissima qualità che sono diffusi e apprezzati in tutto il mondo. Alcuni esempi vengono dalle grappe e dai distillati alla frutta. Vediamo insieme cosa sono e quali sono le differenze tra le due categorie. 

Grappa

La Grappa è una delle maggiori eccellenze Italiane nel campo degli alcolici. Il Regolamento Europeo la definisce infatti come un'acquavite distillata esclusivamente in Italia, ciò significa che i semi, le bucce e di conseguenza la vinaccia devono provenire ed essere coltivate esclusivamente in Italia. Ad oggi in Italia esistono 9 denominazioni IGT che corrispondono ad altrettante zone di produzione della grappa che, grazie alle loro caratteristiche, danno vita a una vasta gamma di grappe. La chiave per capire come nasce questo prodotto di altissima qualità sta nelle materie prime utilizzate, in questo caso la vinaccia ovvero le bucce delle uve utilizzate per la produzione di vino. Esistono due tipi di vinacce:

-Vergini: solitamente bianche e prive di una precedente fermentazione

-Fermentate: precedentemente fermentate col vino acquistando così una forte gradazione alcolica.

Indipendentemente dal tipo di vinaccia la fermentazione è un processo che deve necessariamente avvenire passando in seguito alla distillazione. 

La distillazione è l'ultima fase ed è fondamentale per la produzione della grappa. Qui avviene la separazione delle parti solide da quelle volatili: si portano ad ebollizione le vinacce permettendo agli aromi di evaporare e alla parte alcolica di restare sul fondo del formato. 

Da questi passaggi si ottengono diversi tipi di grappa:

Grappa giovane che possiede solo gli aromi derivanti dal vitigno

Grappa giovane aromatica che viene ottenuta da vitigni aromatici

Grappa affinata in legno 

Grappa affinata in legno aromatica

Grappa invecchiata ovvero una grappa che è stata conservata in botti di legno per un periodo minimo di 12 mesi

Grappa invecchiata aromatica, come la prima ma proveniente da vigneti aromatici

Grappa aromatizzata al cui principio vengono inseriti vari aromi floreali o fruttati.

Distillati di Frutta

I distillati di frutta sono tra i liquori più antichi al mondo e ogni paese ha un suo distillato tipico. La tradizione vede i distillati nascere nella cultura contadina quando i frutti impossibili da mangiare perché troppo rovinati o troppo maturi. Venivano così prodotte acquavite da quei frutti usate come digestivi a fine pasto. Oltre alla grappa classica esiste una vastissima gamma di distillati alla frutta soprattutto nell'Italia settentrionale