Fellone 2013 Primitivo Felline Primitivo Puglia IGP

Fellone 2013 Primitivo Felline Primitivo Puglia IGP

18,80 €

100% secure payments

Ordina entro 39 ore e 54 minuti e ricevilo mar 11 con GLS/SDA

 

Fellone è il nome del leggendario Re di Felline, una città pre-cristiana che sorgeva nei pressi di Manduria ed estintasi misteriosamente durante il medioevo. Fellone di Felline ha corpo e personalità regali, con ricche note di spezia e piccoli frutti a bacca rossa. Ideale per accompagnare formaggi stagionati, arrosti o anche per meditazioni in serenità

Prodotto
Fellone
Denominazione
Primitivo Puglia IGP
Annata
2013
Tipologia
Vino rosso
Provenienza
Italia
Regione
Puglia
Comune di produzione
Manduria
Varietà uve
100% Primitivo
Capacità di invecchiamento
12 mesi in rovere francese
Abbinamenti gastronomici
Formaggi stagionati e arrosti
Bottiglia da
0,75 l.
Colore
Rosso intenso
Profumo
Note balsamiche e tostate di caffè e frutta rossa
ss1363

STORIA

Felline ha una lunga storia, il protagonista del successo del Primitivo di Manduria e pietra miliare del progetto Accademia dei Racemi che ha dato impulso alla rinascita di numerosi vitigni autoctoni. Il nome deriva da una vasta area archeologica di Manduria, a breve distanza dalle sue famose spiagge, dove ci sono i resti di una città antica, chiamata Felline. I siti archeologici sono collegati a una leggenda che mantiene vivi ancora riti religiosi in onore di San Pietro . Si dice che San Pietro, partito da Antiochia nel 45 dC per Roma, impegnato nella missione di diffondere il Cristianesimo, naufragò arrivando proprio su una delle spiagge vicino a Manduria. La gente di Felline gli diede il primo soccorso e assistenza, lo accolse in paese, anche in presenza di una epidemia di peste in corso. S. Pietro liberò il popolo e il suo re Fellone dalla lebbra praticando guarigioni miracolose che hanno portato l'intera comunità a convertirsi alla nuova religione. Da Felline poi è andato a Roma dove fondò la Chiesa cattolica diventando il primo Papa nella storia.

Quando nel 1996 ho iniziato il progetto Accademia dei Racemi , insieme ad alcuni giovani appassionati e pionieri della viticoltura autoctona , non potevo nemmeno immaginare quanto sia forte nostre idee, resercheas e opere avrebbero influenzato gli sviluppi futuri delle uve e dei vini pugliesi .

Tutto è iniziato dal Primitivo di Manduria , nelle tenute Felline . Vino primitivo prima che svelò la qualità potenziale dell'uva che fino a quel momento veniva utilizzata solo come vino sfuso da miscelare.

Accademia dei Racemi ha sviluppato un nuovo approccio alla viticoltura e alla vinificazione , concentrandosi solo su vecchi vitigni autoctoni, per lo più sconosciuti e sottovalutati sul mercato . I risultati più importanti sono stati raggiunti sul Malvasia Nera , Fiano Minutolo, Ottavianello e Sussumaniello ( uva completamente scomparsa e ora aggiornato a una delle più importanti uva rappresentative della Puglia) . Il progetto ha coinvolto anche Negramaro e , recentemente Verdeca e il Vermentino.

Potrebbe anche piacerti

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Product added to wishlist
Product added to compare.