Sicilia


La Sicilia con le sue temperature calde, la presenza del mare e le terre fertili e collinose si colloca per diritto tra le eccellenze per la produzione di vino a livello nazionale e non solo. Antichissime sono le origini e le testimonianze risalenti alla viticoltura siciliana, si racconta che furono addirittura i Greci a dedicarsi alle prime coltivazioni delle viti dell’isola in modo accurato e professionale. Al giorno d’oggi la Sicilia, insieme alla Campania e alla Puglia, è un vero e proprio riferimento per prestigio e qualità dei vini prodotti in tutto il Sud Italia. Sull’isola c’è una prevalenza di colture di viti a bacca bianca che regalano al nostro panorama enologico prodotti pregiatissimi. 

Tra i bianchi siciliani più importanti troviamo grandi vini come: l’Etna, l’Inzolia, il Grillo e tante, tante etichette ancora che rappresentano un vanto per il nostro Paese. 

Nel novero dei vini siciliani celebri ed esportati in tutto il mondo è impossibile non menzionare il Marsala e lo Zibibbo. Il nome di quest’ultimo deriva dalla parola araba “zabib” che vuol dire proprio “uva passita”. Lo Zibibbo di Pantelleria è un vino dal sapore unico, dalla consistenza liquorosa e dal piacevole retrogusto di mandorle ideale per sposare i tipici dolci dell’Isola come: i cannoli, i gelati al pistacchio, la pasta di mandorle e la cassata. Questo passito non disdegna comunque di accompagnare primi piatti saporiti e formaggi erborinati considerati i leggerissimi sentori marini nel suo annuncio al palato.

Prodotto aggiunto alla Wishlist