Sardegna


La Sardegna è una regione che possiede tradizioni enologiche tra le più antiche del nostro Paese. La ricchezza vinicola sarda è sicuramente legata alle numerose invasioni che l’hanno colpita nel corso dei secoli. Dai Fenici ai Romani, dai Corsi agli Spagnoli, il patrimonio vitivinicolo dell’isola ha conosciuto influenze e tecniche di coltura differenti che ne hanno determinato le unicità e le caratteristiche enologiche di cui gode.

Tra i bianchi più celebri dell’isola primeggia senza dubbio il Vermentino di Gallura. Le origini di questo vino sono molto antiche e risalgono alle contaminazioni spagnole. Il Vermentino è un vino corposo, dalla fragranza persistente e dalla buona gradazione alcolica. Ha un retrogusto amarognolo nonostante il suo sapore delicato che ben si sposa con i formaggi (tra tutti il Pecorino sardo), gli antipasti di mare e i primi piatti a base di pesce.