Friuli Venezia Giulia


Il Friuli vanta una varietà eccezionale di uve a bacca bianca, molte di queste autoctone. Anche in questa regione, come per moltissime altre in Italia, troviamo tracce di viticoltura d’eccellenza già nella storia antica. Pervasi furono infatti i soldati di Giulio Cesare dal vino locale dopo la conquista del territorio. Questo racconta Plinio il Vecchio in una fonte dell’epoca, il Naturalis Historia. Il Friuli di vini ne ha davvero per tutti i gusti, tra questi i bianchi spiccano per celebrità e quantità esportate in tutto il mondo.

Vini come la Ribolla Gialla, il Sauvignon, Il Riesling e il Pinot Grigio rendono questa terra una vera e propria oasi dell’enologia nazionale. 

Menzione a parte la merita il vitigno più antico del Friuli, le cui origini risalgono addirittura ai primi del ‘600, il Tocai. Questo grande vino giovane, dal 2007 noto semplicemente come il Friulano, ha proprietà organolettiche straordinarie, un profumo gradevole e persistente e un retrogusto inconfondibile leggermente amarognolo.

Prodotto aggiunto alla Wishlist